Apple glass


E’ da un po’ che la Apple ha parlato di questi occhiali tecnologici, gli Apple Glass, la presentazione di questo dispositivo sarebbe dovuta essere fatta nel quarto trimestre del 2020 ma a causa del Covid la Apple è stata costretta a ritardarla al primo trimestre del 2021.

Gli Apple Glass saranno dei semplicissimi occhiali da vista o da sole e saranno connessi e dipendenti dall’iPhone dove quindi risiederebbe la capacità computazionale e il collegamento con la rete Internet.

Saranno dotati di uno scanner LIDAR per misurare la distanza dai vari oggetti e ricostruire la realtà su cui aggiungere informazioni creando così per l’utente una mixed reality.

Sono stati creati veramente tanti brevetti, il primo è stato in plastica, ma Apple vuole farlo di metallo e ci sta ancora lavorando.

A differenza di tecnologie come quella dei Google Glass, che offriva semplicemente un'interfaccia di base all’interno del visore, si pensa che gli occhiali intelligenti della Apple incorporino una realtà aumentata, fornendo elementi grafici come sovrapposizione della visione del mondo reale.

Ma la vera domanda che tutti ci poniamo è: come funzioneranno questi occhiali?

La Apple aveva affermato che questi occhiali sarebbero dovuti funzionare con gesti delle mani o con delle comandi vocali, tipo siri.

Nella confezione sarà incluso un supporto per caricare gli occhiali in modalità wireless.


Per adesso, questo, è tutto ciò che ha raccontato la Apple, e direi che è molto interessante, uno dei suoi pro è che puoi camminare per strada rispondendo ai messaggi senza andare addosso a persone o pali.




Recensione a cura di:

- Seb (un nostro amico) e gestore di Instagram.


68 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Beats Studio Buds

Oggi vediamo un prodotto davvero interessante, cioè le Beats Studio Buds. Molti conosceranno Beats. E' una marca molto nota nel mondo della musica e delle cuffie. L'obiettivo dei prodotti dell'azienda

iPad Air 2020

Apple Watch SE